Torna indietro

Cose che nessuno sa

Cose che nessuno sa
16,15 -15%   19,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 28 dicembre. 

32 punti carta PAYBACK
Rilegato:
332 Pagine
Editore:
Mondadori
Pubblicato:
31/10/2011
Isbn o codice id
9788804609162

Descrizione

Margherita ha quattordici anni e sta per varcare una soglia magica e misteriosa: l'inizio del liceo. Un mondo nuovo da esplorare e conquistare, sapendo però di poter contare sulle persone che la amano. Ma un giorno, tornata a casa, ascolta un messaggio nella segreteria telefonica: è di suo padre, che non tornerà più a casa. Margherita ancora non sa che affrontando questo dolore si trasformerà a poco a poco in una donna, proprio come una splendida perla fiorisce nell'ostrica per l'attacco di un predatore marino. Accanto a lei ci sono la madre, il fratellino vivace e sensibile e l'irriverente nonna Teresa. E poi Marta, la compagna di banco sempre sorridente, e Giulio, il ragazzo più cupo e affascinante della scuola. Ma sarà un professore, un giovane uomo alla ricerca di sé eppure capace di ascoltare le pulsazioni della vita nelle pagine dei libri, a indicare a Margherita il coraggio di Telemaco nell'"Odissea": così che il viaggio sulle tracce del padre possa cambiare il suo destino.

La nostra recensione

Gli occhi ridenti e malinconici, i lucidi capelli neri affidati al vento, le gambe abbandonate al vuoto che sfiorano le onde, il viso verso l'orizzonte, Margherita è felice seduta a prua della barca che il padre sta conducendo. Bella e immobile come una polena nell'estate della sua vita, sembra che nulla mai debba cambiare. La paura, quella sì, c'è sempre. Paura di un corpo nuovo, trasformato dai suoi quattordici anni appena compiuti, paura di iniziare un nuovo anno scolastico in un liceo dove non conosce nessuno, paura di non essere all'altezza, di non trovare amici, di non essere abbastanza brava con il latino, la lingua della poesia, la lingua che suo padre ama così tanto. "Quando hai paura, è segno che la vita sta cominciando a darti del tu. Stai diventando una donna, Margherita". Mentre le onde lavano i fianchi della Perla e il vento ne agita le vele, le parole di suo padre risuonano nella testa di Margherita. Una donna. Chissà. Ci fermiamo qui, di fronte a quello stesso orizzonte che Alessandro D'Avenia tratteggia così sapientemente nel suo ultimo romanzo, Cose che nessuno sa. Sono pennellate delicate quelle di D'Avenia, parole che si trasformano in poesia mentre narrano l'ingresso di Margherita nella vita adulta, seguendone le lacrime di gioia e di dolore mentre tutta la sua esistenza sta per cambiare profondamente. Non sarà solo l'ingresso in una nuova scuola, ma un vero e proprio viaggio che inizierà all'interno di se stessa per poi trasformarsi in quello di Telemaco nell'Odissea, un percorso straordinario alla ricerca di un padre che si è allontanato forse per sempre.
Dopo lo straordinario successo di Bianca come il latte, rossa come il sangue , Alessandro D'Avenia torna a parlarci di adolescenza e sentimenti, indagando a fondo nel doloroso smarrimento di Margherita, accompagnandoci a lei quando l'entusiasmo di Marta, la sua compagna di banco, irrompe nella sua vita, quando un giovane professore di italiano, che ha ancora negli occhi e nella voce l'entusiasmo del potere salvifico della letteratura, le restituisce quella speranza di cui Margherita ha un disperato bisogno mentre il mondo degli adulti sembra non aver nulla da dire. Alessandro D'Avenia molto ne sa di adolescenti e di insegnamento, è lui stesso un professore di liceo, perdutamente innamorato di un lavoro "capace di nutrire non solo il corpo ma anche lo spirito" e allora non importa il precariato, i chilometri percorsi per farsi assegnare un posto e poco conta se si tratta di una supplenza, se il tempo deve avere forzatamente un limite. Ciò che conta sono loro, i ragazzi a cui trasmettere tutto l'amore per la fantasia umana e per la realtà che, vista attraverso le pagine della letteratura, riesce a regalare ad ognuno la possibilità di essere interamente se stesso. È facile, in questo libro, confondere autore e personaggio, ritrovare nel professore di Cose che nessuno sa più di una traccia di D'Avenia e della sua storia.
Athena Barbera