Torna indietro

Crimine di Stato. La diffamazione dei Templari

Crimine di Stato. La diffamazione dei Templari
7,00 -30%   10,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 29 gennaio. 

14 punti carta PAYBACK
Brossura:
192 Pagine
Editore:
Giunti Editore
Pubblicato:
15/10/2014
Isbn o codice id
9788809797390

Descrizione

Agli inizi del Trecento, il secolo dei grandi processi politici, scoppia in Francia un caso che farà epoca: i Templari, il più potente ordine cavalleresco dell'Europa, sono processati e messi al rogo con la falsa imputazione di eresia e sodomia. In questa vicenda giudiziaria montata ad arte, la diffamazione si rivela un micidiale strumento al servizio di un ambizioso disegno di potere. Sarà il re Filippo il Bello a scatenare la feroce repressione che farà di lui un monarca assoluto e gli permetterà di sottrarre immense ricchezze ai Templari. La macchina accusatoria che spazza via l'ordine dei monaci-guerrieri è uno scandalo orchestrato da una sapiente regia e condotto da abili professionisti della comunicazione. Il medioevo anticipa le strategie politiche del mondo di oggi e si riflette nell'attualità.