Torna indietro

Guerra è pace

Guerra è pace
11,90 -15%   14,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 24 novembre. 

24 punti carta PAYBACK
Libro:
198 Pagine
Editore:
Guanda
Pubblicato:
01/01/2002
Isbn o codice id
9788882464479

Descrizione

"Amare. Essere amati. Non dimenticare mai la propria insignificanza. Non assuefarsi mai all'indicibile violenza e alla grossolana disuguaglianza della vita attorno a te. Cercare la gioia nei posti più tristi. Inseguire la bellezza fin dentro la sua tana. Non semplificare mai le cose complicate e non complicare mai le cose semplici. Rispettare la forza, mai il potere. E, soprattutto, guardare. Cercare di capire. Non distogliere mai lo sguardo. E mai, mai dimenticare." Sono queste le parole che Arundhati Roy dedica a una sua amica e che riassumono perfettamente lo spirito, la sensibilità, l'intelligenza critica e il dolore dei cuore che attraversano le pagine di "Guerra è pace". Pagine dedicate agli ultimi eventi che hanno sconvolto il mondo intero: l'attacco dell'11 settembre alle Twin Towers di New York e la risposta americana del 7 ottobre che " ha oscurato l'Afghanistan ". Ma la sua voce forte, polemica, piena di rabbia ma anche di compassione per le vittime, di qualunque bandiera e religione, si leva anche per condannare in modo lucido e documentato i rischi della globalizzazione dell'economia mondiale; della privatizzazione delle risorse energetiche; del divario tra Oriente e Occidente; della guerra nucleare, in cui il nostro nemico sarà la Terra stessa i cui elementi - l'aria, la terra, il vento e l'acqua "si volgeranno tutti contro di noi. La loro collera sarà tremenda". Infine Arundhati Roy (che in questi anni ha svolto un'intensa attività politica non solo con gli scritti ma anche attraverso manifestazioni pubbliche) ci esorta a riprendere in mano il nostro futuro, a non delegarlo agli esperti, ricordandoci che "tutti siamo coinvolti perché esseri umani."