Torna indietro

In marcia con i ribelli

In marcia con i ribelli
15,30 -15%   18,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 24 novembre. 

31 punti carta PAYBACK
Brossura:
202 Pagine
Editore:
Guanda
Pubblicato:
28/02/2012
Isbn o codice id
9788860886880

Descrizione

La nuova raccolta di saggi politici di una grande rappresentante della letteratura e della cultura indiana contemporanee, che esamina, con il suo noto acume politico, l'India semisconosciuta della rivolta maoista. Sono tre saggi, caratterizzati da uno stile preciso e documentato e da un'altissima qualità di scrittura. Arundhati Roy ci conduce nel primo saggio nella comunità indigena dei Dongria Kondh, che vivono sulla montagna Niyamgiri, fonte di sostentamento e luogo sacro. Il progetto di una multinazionale di sfruttare la montagna per estrarre la bauxite è stato bocciato dal governo indiano. Raccontare questa storia significa parlare di uno sviluppo economico rispettoso delle persone e dell'ambiente. Nel secondo saggio la Roy testimonia invece la propria esperienza di vita insieme alle truppe maoiste nella città di Dantewada, nello stato del Chhattisgarh, capitale della guerra civile, un luogo dove tra la popolazione locale, gli adivasi, a governare sono i "maoisti" o "naxaliti" e la polizia non rappresenta l'ordine, ma il terrorismo. L'ultimo dei tre saggi infine, racconta l'uccisione, da parte della polizia, di Cherukuri Rajkumar, capo dei maoisti indiani conosciuto con il nome di Azad, avvenuta all'alba del 2 luglio del 2010 nello stato dell'Andhra Pradesh.