Torna indietro

Sangue, sesso, soldi. Una controstoria d'Italia dal 1946 a oggi

Sangue, sesso, soldi. Una controstoria d'Italia dal 1946 a oggi
8,55 -55%   19,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 29 novembre. 

17 punti carta PAYBACK
Rilegato:
448 Pagine
Editore:
Rizzoli
Pubblicato:
11/09/2013
Isbn o codice id
9788817068741

Descrizione

De Gasperi ha salvato la libertà dell'Italia e non era affatto un lacchè del governo americano. Togliatti veniva chiamato il migliore, ma per molti era il peggiore perché s'inchinava davanti ai baffi di Stalin. L'editore Feltrinelli non è stato eliminato dai servizi segreti, si è ucciso nell'inseguire la chimera di una rivoluzione proletaria. Il Sessantotto si è rivelato un tragico bluff che ha distrutto la nostra università. Andreotti Belzebù le ha sbagliate tutte? Assolutamente no. Sono alcuni dei giudizi che il lettore troverà in "Sangue, sesso, soldi". Un titolo che fotografa la natura dell'Italia che abbiamo costruito dal 1946 in poi.