Torna indietro

Sogni d'acciaio

Sogni d'acciaio
10,20 -15%   12,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 26 gennaio. 

20 punti carta PAYBACK
Brossura:
183 Pagine
Editore:
Biblioteca Dell'immagine
Pubblicato:
21/12/2017
Isbn o codice id
9788863912777

Descrizione

Quando ha spiegato che prima di pagare le tasse aveva retribuito fornitori e collaboratori il giudice di Pordenone non ha avuto un attimo di esitazione: lo ha assolto dall'accusa perché il fatto non costituisce reato. L'ultimo capitolo della densa e forte storia di Diego Lorenzon - erede di una famiglia di imprenditori veneti - è questo; ed è apparso nelle prime pagine di tutti i quotidiani d'Italia che lo hanno citato come un simbolo dei nostri tempi. Diego, partendo dagli antenati "carradori" abituati a usare legno, fuoco e ferro, racconta come l'azienda del nonno "moro" (nero perché bruciato dal sole e dalla fucina), del padre Giannino diventi - anche con il suo contributo e quello dei fratelli - una delle realtà metalmeccaniche internazionali importanti del Nordest. "Ma voglio anche che si sappia della mia discesa all'Inferno - ha insistito l'imprenditore che è stato Vicepresidente dell'Associazione Industriali di Venezia e Presidente dell'Associazione Piccole e Medie Imprese - della crisi che ha sconvolto la mia azienda, una regione e migliaia di famiglie." Quelle ferite sono narrate dall'imprenditore in un rosario di continue emozioni e fatti. Un'analisi lucida, a volte spietata che comprende inquietudini, errori, solidarietà, senso dell'impresa. Tutti elementi che assieme all'etica, l'educazione, il valore delle radici e della famiglia permettono ad un giovane uomo di rialzarsi in piedi. "Ma senza fratelli, amici, collaboratori, mia moglie non ce l'avrei mai fatta: racconto tutto, mi metto a nudo per condividere il senso di futuro che la crisi mi ha consegnato". La sua azienda oggi è salva e dà lavoro a una quarantina di persone. Diego, forse anche per la cruda battaglia che ha dovuto combattere, è morto a metà del 2017. Aveva 54 anni e stava lavorando a questo libro.