Torna indietro

Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone

Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone
16,15 -15%   19,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 19 dicembre. 

32 punti carta PAYBACK
Brossura:
328 Pagine
Editore:
Einaudi
Pubblicato:
05/12/2017
Isbn o codice id
9788806231385

Descrizione

Con Souvenir per i Bastardi di Pizzofalcone Maurizio De Giovanni torna con un noir che scava nei sentimenti e nella memoria con tutta l’umanità di cui è capace un grande scrittore.

Un intrigo familiare tra gli anni Sessanta della dolce vita e i giorni nostri, tra Napoli e Sorrento. Una vicenda amara e pervasa di nostalgia che costringerà i Bastardi a indagare in "trasferta": nello spazio e nel tempo.

Un uomo di circa sessant'anni viene trovato privo di sensi nell'androne di un palazzo a Pizzofalcone; con sé non ha documenti né un cellulare. Trasportato in ospedale, lo sconosciuto entra in coma senza che nessuno sia riuscito a parlargli. Di far luce sull'episodio sono incaricati i Bastardi, che identificano la vittima dell’aggressione: un americano in vacanza a Sorrento con la sorella e l’anziana madre, una diva di Hollywood ora affetta da Alzheimer e persa nei ricordi di un lontano passato. Recandosi a più riprese nella cittadina del golfo, fuori stagione vestita da un fascino malinconico, i poliziotti si convincono che la chiave del mistero sia da ricercare in fatti accaduti molti anni prima proprio in quel luogo magico, quando l’ex attrice si trovava lì per girare un film. In un susseguirsi di colpi di scena le cose si complicano, tanto più che il lavoro della chiacchierata squadra investigativa partenopea incrocia di nuovo quello del sostituto procuratore Buffardi, punta di diamante della Dda e rivale in amore di Lojacono, il capo dei Bastardi. Al di là degli aspetti criminali, però, la soluzione del caso farà emergere una storia intensa, struggente, dai risvolti imprevisti. E coinvolgerà i protagonisti sul piano personale più ancora che su quello professionale...

L'autore

Maurizio De Giovanni (Napoli, 1958) ha raggiunto la fama attraverso i romanzi che hanno come protagonista il commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Oltre a Rondini d’inverno, su questo personaggio si incentrano Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore, Anime di vetro, Serenata senza nome e Rondini d’inverno. Dopo Il metodo del Coccodrillo (Premio Scerbanenco), con I Bastardi di Pizzofalcone (2013) ha dato inizio a un nuovo ciclo contemporaneo (diventato una serie tv per Rai 1), continuato con Buio, Gelo, Cuccioli e Pane, che segue le vicende di una squadra investigativa partenopea. Ha partecipato, con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli, all’antologia Giochi criminali (2014). Per Rizzoli sono usciti Il resto della settimana (2015) e I Guardiani (2017). I libri di Maurizio de Giovanni sono tradotti o in corso di traduzione in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca, Stati Uniti e in numerosi altri Paesi. Molto legato alla squadra di calcio della sua città, di cui è visceralmente tifoso, de Giovanni è anche autore di opere teatrali.

Leggi anche il nostro speciale sui migliori libri di Maurizio de Giovanni.