Torna indietro

L'impero e il vuoto. Conversazioni con David Barsamian

L'impero e il vuoto. Conversazioni con David Barsamian
8,50 -15%   10,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 24 novembre. 

17 punti carta PAYBACK
Brossura:
160 Pagine
Editore:
Guanda
Pubblicato:
01/01/2004
Isbn o codice id
9788882467685

Descrizione

"In India e in tutto il mondo i nostri margini di libertà si stanno riducendo a una velocità spaventosa" denuncia Arundhati Roy. L'autrice del "Dio delle piccole cose" ha già messo le sue doti di narratrice al servizio della democrazia e dei diritti umani. Ora, nelle conversazioni qui raccolte, smaschera gli schemi del potere globalizzato e ci obbliga a riflettere e a prendere una posizione. Perché Arundhati Roy non si accontenta di sventolare bandiere. La sua è una nuova forma di attivismo politico: quella di una cittadina indiana che non solo arriva al cuore dell'impero, ma parla "da schiava che pretende di criticare il suo sovrano". Che parli dell'asservimento al potere dei media occidentali, del terrorismo internazionale o delle corrotte politiche di privatizzazione in India, Arundhati Roy dimostra tutta la sua capacità di "visualizzare la struttura invisibile dell'impero odierno", come scrive Naomi Klein nell'introduzione. Ma insieme all'impegno civile, all'attivismo politico, nelle lunghe conversazioni qui raccolte la narratrice indiana parla anche di sé, della sua vicenda umana e famigliare segnata dall'assenza della figura paterna, e poi degli studi, dei viaggi, del successo mondiale dei suoi libri. Ne esce così il fulmineo ritratto di una protagonista della letteratura contemporanea, diventata icona del movimento contro la guerra e per i diritti civili.