Torna indietro

Alberti's Day. 1635. Un veneziano a Manhattan

Alberti's Day. 1635. Un veneziano a Manhattan
19,00 -5%   20,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 21 giugno. 

38 punti carta PAYBACK
Brossura:
122 Pagine
Editore:
Mazzanti Libri
Pubblicato:
20/12/2020
Isbn o codice id
9788836210459

Descrizione

Pietro Cesare Alberti (1608-1665) figlio di Andrea Segretario della Serenissima e di Veronica Medici, nato a Malamocco, fu battezzato nella chiesa di San Luca il 20 giugno 1608. Diventato marinaio, poi ufficiale si trasferì ad Amsterdam. Nel 1634 si imbarcò da Amsterdam, come ufficiale sulla nave Konig David (Re Davide) comandata dal capitano David Pieterson De Vries. Il 2 giugno 1635 sbarcò e si stabilì a Nieuw Amsterdam (Nuova Amsterdam), il villaggio fortificato del XVII secolo che faceva parte della Nieuw Niederland (Nuova Olanda), abitato dal 1624, che diventò poi la città di New York. Morì nel 1655 ucciso insieme alla moglie e altri durante un assalto da parte delle popolazioni locali. I figli sopravvissuti furono presi a carico dalle autorità che affittarono la tenuta a loro nome e nominarono un amministratore. Il cognome Alberti, ancora quando lui era in vita, e nei secoli a venire, subì molte variazioni. Il 2 giugno, la comunità italo-americana di New York, ha voluto dedicare a Pietro Cesare Alberti, il primo Italiano a giungere e a stabilirsi a Manhattan, l'Alberti's Day.