Torna indietro

Alfred e Emily

Alfred e Emily
15,20 -5%   16,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 2 novembre. 

30 punti carta PAYBACK
Libro:
245 Pagine
Editore:
Feltrinelli
Pubblicato:
25/06/2008
Isbn o codice id
9788807017520

Descrizione

Nel romanzo si immagina che l'Europa non sia stata sconvolta dalla Prima e poi dalla Seconda guerra mondiale, e che tutte le pulsioni belliche siano state dirottate in imprese coloniali extraeuropee. La protagonista è Emily (la madre della Lessing) che qui si immagina come fondatrice di scuole per i poveri e infaticabile "dama di carità", tormentata però da una vita sentimentale infelice. Intorno a lei varie figure, tra cui quella di Alfred (padre di Doris), che nella fiction fa l'agricoltore in Inghilterra ed è sposato con una simpatica e affettuosa cicciottella di nome Betsy (la madre che Doris Lessing avrebbe potuto avere).

La nostra recensione

Lui è Alfred Tayler, amante dello sport e gran lavoratore. Lei è Emily McVeagh, una donna alta e robusta, forte e determinata. Alfred e Emily si sposano e vivono insieme tutta la loro vita tra l'agognata Inghilterra e le pianure africane. Alfred e Emily sono i genitori di Doris Lessing, Premio Nobel per la Letteratura, che, alla soglia dei novant'anni, propone ai lettori un racconto originale e fortemente autobiografico sulla storia della propria famiglia. Fermamente convinta che la vita dei genitori sarebbe stata completamente diversa se non fosse scoppiata la Grande Guerra, nella prima parte del libro, l'autrice regala ad Alfred e Emily un destino che ebbero solo la possibilità di sognare. Nel cuore dell'Inghilterra vittoriana, Alfred è un possidente terriero sposato con Betsy; mentre Emily, prima infermiera poi ricca vedova, diviene fondatrice di scuole montessoriane, ma rimane priva della felicità affettiva. Ma è nella seconda parte del libro che la Lessing si apre completamente ai propri lettori, attraverso una serie di immagini vivide e talvolta dure che raccontano la vera storia di una famiglia forte ma disillusa, costretta a fare i conti con la difficoltà di vivere nella selvaggia Rhodesia di inizio secolo. Un libro di grande fascino, vivo e drammatico. Una di quelle storie che Doris Lessing è maestra nel raccontare. -Athena Barbera-