Torna indietro

Anatomia della speranza. Come reagire davanti alla malattia

Anatomia della speranza. Come reagire davanti alla malattia
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 7 luglio. 

27 punti carta PAYBACK
Brossura:
214 Pagine
Editore:
Vita E Pensiero
Pubblicato:
01/01/2006
Isbn o codice id
9788834312674

Descrizione

Perché certe persone, benché gravemente malate, hanno speranza e altre no? E la speranza può cambiare il corso di una malattia, aiutando il paziente a vincerla? Attingendo alla sua grande esperienza di contatto con i malati, Jerome Groopman, medico e professore di Harvard, ci accompagna al capezzale di persone sofferenti, in bilico tra speranza e disperazione, volontà di reagire e cedimento di fronte al dolore. Attraverso ritratti di grande vivezza e umanità, impariamo a distinguere tra vera e falsa speranza, a capire la differenza tra l'ottimismo, cioè la propensione a pensare che in un modo o nell'altro tutto si aggiusterà, e la speranza, che è invece l'atteggiamento positivo e consapevole nei confronti di una situazione difficile. L'autore evidenzia il ruolo della speranza quale catalizzatore della guarigione: esiste, egli afferma, una vera e propria 'biologia della speranza'. Come diverse ricerche hanno dimostrato, un atteggiamento mentale positivo è in grado di modificare la biochimica cerebrale e influire sulla percezione del dolore, oltre che su fondamentali processi fisiologici quali la respirazione, la circolazione sanguigna, la locomozione. Questo libro offre un nuovo e incoraggiante punto di vista sulla speranza, lanciando un messaggio non solo ai malati e ai loro familiari, ma anche ai medici, chiamati a ripensare il profilo del proprio intervento nella malattia. Un corretto rapporto con il paziente, che accompagni le scelte diagnostiche e terapeutiche con un'attenzione partecipe al vissuto emotivo del malato, può diventare uno snodo fondamentale nel processo di guarigione. "Abbiamo appena cominciato ad apprezzare la portata della speranza" conclude Groopman. "La speranza è il vero e proprio cuore della guarigione".