Torna indietro

Antifascismo, guerra e resistenza a San Giuliano Terme

Antifascismo, guerra e resistenza a San Giuliano Terme
17,00 -15%   20,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 29 agosto. 

34 punti carta PAYBACK
Brossura:
258 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
15/04/2014
Isbn o codice id
9788846738974

Descrizione

Le violenze fasciste dai primi anni '20, la repressione sistematica dei 'sovversivi', i contatti di un antifascismo di provincia con i principali centri dell'esilio politico all'estero. L'ingresso in guerra del 1940 e gli effetti devastanti del conflitto sul territorio, la trasformazione del territorio di San Giuliano Terme in un rifugio per migliaia di sfollati, il sistema militare tedesco di occupazione e di sfruttamento. La chiamata alle armi della Repubblica di Salò e la caccia ai renitenti, la rete organizzativa clandestina e la nascita di una formazione partigiana, l'atroce scatenarsi della violenza nazista sui civili nell'estate 1944. Questo libro ricostruisce la storia del territorio sangiulianese dalla presa del potere del fascismo fino al passaggio del fronte, settanta anni fa: è una storia dura, difficile e dolorosa, ma da conoscere perché è alla base della nostra democrazia. Una storia strettamente legata alla città di Pisa, che racconta i mutamenti della società e della politica italiana lungo il corso di più di venti anni, con particolare attenzione alle dinamiche drammatiche della Seconda guerra mondiale. Da venti anni ormai il Comune di San Giuliano Terme porta avanti con tenacia una politica a favore della conservazione e della trasmissione della memoria storica dei fatti legati al biennio 1943-1944. Il censimento della memoria promosso dall'Amministrazione sin dalla metà degli anni '90 ha permesso di mettere a fuoco gli effetti del conflitto sulla vita quotidiana...