Torna indietro

Artisti, committenti, opere e luoghi. Arte e architettura a Cremona negli atti dei notai (1440-1468)

Artisti, committenti, opere e luoghi. Arte e architettura a Cremona negli atti dei notai (1440-1468)
20,40 -15%   24,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 30 agosto. 

41 punti carta PAYBACK
Brossura:
286 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
11/07/2013
Isbn o codice id
9788846736642

Descrizione

Il panorama che si presenta a chi si accosta allo studio dell'arte e dell'architettura cremonesi tra Quattro e Cinquecento mostra da una parte alcune importanti emergenze monumentali e pittoriche, celebrate dalle fonti storiografiche del passato e attentamente indagate dalle più recenti letture filologico-critiche, e dall'altra vaste zone d'ombra, che limitano ed ostacolano fortemente la ricostruzione del quadro d'insieme. In parallelo alle analisi critiche e alle ipotesi attributive, un contributo importante per lo studio dell'arte cremonese giunge dalle ricerche documentarie, ed in particolare dall'indagine del fondo Notarile conservato presso l'Archivio di Stato di Cremona, insostituibile miniera di informazioni, resa ancor più preziosa dalle notevoli lacune che caratterizzano il panorama delle fonti documentarie locali. Il progetto di spoglio sistematico degli atti dei notai operanti in città durante l'età sforzesca, del quale presentiamo ora i primi risultati, fa emergere importanti novità, che consentono di formulare rettifiche e precisazioni rispetto al panorama degli studi e suggeriscono fin da ora nuove prospettive di lettura e di ricerca.