Torna indietro

Asinaria

Asinaria
7,50 -25%   10,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 10 marzo. 

15 punti carta PAYBACK
Tascabile:
208 Pagine
Editore:
Bur Biblioteca Univ. Rizzoli
Pubblicato:
01/01/1994
Isbn o codice id
9788817170000

Descrizione

Ritenuta comunemente una delle prime commedie rappresentate da Plauto, l'"Asinaria" configura già, per le modalità dell'intreccio e la vivacità degli effetti comici, le qualità più peculiari del commediografo latino.
La trama ripete, pur mascherandolo nelle premesse, lo schema tradizionale del conflitto fra vecchi e giovani: c'è un figlio innamorato di una cortigiana, ma a corto di denari; un padre apparentemente tollerante, ma in realtà egoista e inadeguato, grazie al quale il padre, brillantemente coadiuvato dal servo, riesce a procurarsi, ai danni della ricca moglie, la somma necessaria al riscatto della fanciulla. Ma ecco che la situazione si rovescia, prospettando una sovversione dei valori sociali e familiari: il padre disvela infatti la bassezza dei suoi intenti, pretendendo, in cambio del favore reso, una notte d'amore con la bella cortigiana; e solo l'intervento perentorio della moglie, tempestivamente avvisata dal fatto, rimette a posto le cose, esponendo l'uomo al disprezzo e alle beffe, mentre il figlio può infine godersi impunemente e senza frustrazioni il suo amore giovanile.
Rapida nell'azione e scintillante nel linguaggio, la commedia è pienamente valorizzata dall'introduzione di Guido Paduano, che attraverso un'analisi raffinata delle unità narrative fa risaltare lo sviluppo insieme coerente e paradossale dell'azione drammatica, illuminando le valenze simboliche delle situazioni e gli impliciti rapporti con il codice di valori proprio della società romana patriarcale. Arricchisce il volume un'ampia prefazione di Cesare Questa sul complesso del teatro plautino.
Testo latino a fronte.