Torna indietro

Atletismo della virtù. Sulla «philia» in Aristotele

Atletismo della virtù. Sulla «philia» in Aristotele
18,70 -15%   22,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 28 agosto. 

37 punti carta PAYBACK
Brossura:
229 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
30/08/2018
Isbn o codice id
9788846751966

Descrizione

Cosa genera affetto e attrazione tra gli esseri umani e perché? Quali sono i modi corretti per donare stabilità ai legami che nascono dalle manifestazioni simpatetiche umane? Queste domande costituiscono il cuore della ricerca aristotelica intorno alla philia, parola che sarebbe riduttivo assimilare a quella realtà che i moderni usano chiamare amicizia. Mescolando questioni etiche, politiche, antropologiche e ontologiche, Aristotele dimostra come la philia sia qualcosa di molto articolato: un fenomeno naturale alla base della famiglia; una virtù; una prerogativa fondante della polis; il nome per un ventaglio ampio di relazioni umane. Questo libro prova a restituire la complessità della riflessione aristotelica sulla philia, il suo posto e la sua funzione nella filosofia delle cose umane.