Torna indietro

Berlino. Ritratto di una città

Berlino. Ritratto di una città
17,00 -15%   20,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 23 luglio. 

34 punti carta PAYBACK
Brossura:
351 Pagine
Editore:
Odoya
Pubblicato:
27/08/2014
Isbn o codice id
9788862882385

Descrizione

Più volte risorta dalla proprie ceneri, Berlino è ed è stata molto di più che la prima capitale della Germania nazista. Al centro della Seconda guerra mondiale e della Guerra Fredda, cuore culturale dell'Europa novecentesca, continua tutt'oggi a primeggiare come centro di avanguardia per le più audaci tendenze architettoniche, musicali e artistiche. Fra le capitali europee Berlino è una delle "ultime arrivate": poco più che un "doppio" villaggio fino all'inizio del XVIII secolo, i suoi nuclei urbani furono integrati in un'unica metropoli solo nel 1920. E ancora oggi, le varie comunità residenziali che compongono la sua multiculturale società mantengono le proprie identità distintive. Nonostante a plasmare la città abbiano contribuito politici come Federico il Grande, dittatori come Adolf Hitler e architetti come Schinkel e Scharoun, nessuno è riuscito a conferirle uno stampo definito e definitivo: reattiva alla sua turbolenta storia, Berlino ha dovuto ogni volta reinventarsi. Alla composta e barocca capitale prussiana è succeduta così l'eclettica capitale dell'Impero Tedesco. In seguito allo scempio della Seconda guerra mondiale un famigerato Muro ha tagliato in due la città. E dall'epocale caduta di questo Muro è emersa un'ultima e affascinante versione della capitale tedesca. Nella sua attuale incarnazione Berlino è stata definita dal proprio sindaco come "povera, ma sexy".