Torna indietro

Budapest

Budapest
12,35 -5%   13,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 28 settembre. 

25 punti carta PAYBACK
Brossura:
144 Pagine
Editore:
Feltrinelli
Pubblicato:
01/01/2005
Isbn o codice id
9788807016714

Descrizione

Di ritorno da Istanbul dove ha partecipato a un congresso internazionale, José Costa, 'ghost-writer' brasiliano di talento, è costretto a fermarsi a Budapest. Nella sua stanza d'albergo passa la notte guardando la televisione, cercando di decifrare quelle parole, meravigliato da quella lingua magiara che "è la sola che il diavolo rispetti". L'indomani, assorbito nel tentativo di ordinare la prima colazione in ungherese, quasi perde il volo che lo deve riportare a Rio. Anche in Brasile il protagonista continua a esserne ossessionato: viene a sapere dalla moglie che sussurra parole ungheresi nel sonno. Questo è solo l'inizio di una splendida mania che trasporta il lettore attraverso le comiche vicende di un uomo esaurito dal proprio talento, in bilico fra due città, Rio e Budapest, due donne, Vanda e Krista, e due lingue, il brasiliano e l'ungherese, una personalità divisa e ambigua che ripropone sotto forma di un'ironica metafora l'eterno enigma dell'identità.
Dal più amato poeta-cantautore brasiliano un'arguta commedia romantica, un'esplorazione dell'amore e della passione, che avvolge il lettore come un serpente uscito da "Le Mille e una notte".