Torna indietro

C'era una volta adesso

C'era una volta adesso
Ebook
con Adobe DRM
Editore:
Longanesi
Pubblicato:
03/12/2020
EAN-13
9788830457089

Descrizione

«In attesa dei vaccini, vi consigliamo quello di Gramellini. È ad ampio spettro, ché non protegge solo dal Covid, ma anche da tristezza, solitudine, ignoranza, egoismo; non ha altri effetti collaterali oltre al riso e al pianto.»
Oggi - Alessandro Penna

«Un libro bellissimo che racconta la pandemia con gli occhi di un bambino. »
Mara Venier

«Una scrittura libera di esprimersi in tutta la sua leggerezza, piena di aria e piena di luce. »
Chiara Gamberale

«Un autore che nei suoi romanzi riesce a far molto ridere, ma anche a commuovere. Con questa storia riesce a farci ridere più del solito.»
Daria Bignardi

«Un racconto su come la pandemia ci costringe a reinventarci. »
Lilli Gruber

«Massimo Gramellini è insuperabile nel mostrare quel vuoto d'aria, quella paura di invisibilità che porta un bambino a nascondersi nella fantasia.»
Il Foglio - Annalena Benini

«Questa è la storia di un padre e di un figlio che si scoprono. E al contempo la storia di tutti noi.»
Corriere della Sera - Teresa Ciabatti

«Una storia di sentimenti e speranza ai tempi del lockdown. »
F - Antonella Fiori

«Tutto il mondo affrontava la stessa prova. Qualcuno ne approfittò per cambiare.»

Cosa racconteremo di noi e della nostra vita ai nostri nipoti? Mattia decide di iniziare dalla primavera dei suoi nove anni, nel 2020, quando, mentre il mondo da un giorno allaltro si rinchiude in casa, si ritrova costretto nel microcosmo di un condominio di ringhiera a fronteggiare il suo più grande nemico: quel padre che laveva abbandonato quando aveva solo tre anni. Mentre tutto si stravolge, lansia e la paura prendono il sopravvento, la scuola viene racchiusa in un computer, i vicini cantano dai balconi e gli amori vivono storie impossibili, il piccolo Mattia, grazie allaiuto di una nonna che dai libri e dalle stelle ha appreso la tenera saggezza della vita, e di una sorella ribelle e affettuosa, comincerà a capire qualcosa di nuovo e importante: diventare grandi significa anche provare a scommettere sugli altri e imparare a fidarsi. Persino dei più acerrimi nemici.
Massimo Gramellini, con la sua straordinaria empatia, ci racconta in una storia di sentimenti e speranze la sorprendente scoperta di potersi continuamente reinventare.