Torna indietro

Come Giuda. La gente comune e i giochi dell'economia all'inizio dell'età moderna

Come Giuda. La gente comune e i giochi dell'economia all'inizio dell'età moderna
24,00

Ordina ora per riceverlo giovedì 28 ottobre. 

48 punti carta PAYBACK
Brossura:
311 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
01/06/2011
Isbn o codice id
9788815150479

Descrizione

Fin dai primordi dell'era cristiana l'aspetto più inquietante della figura di Giuda è l'inadeguatezza della sua scelta economica, più ancora del suo tradimento: che tipo d'uomo era colui che aveva potuto scambiare l'infinito valore del Cristo per la misera somma di trenta denari? Giuda diventa così il prototipo negativo di chi non sa riconoscere il vero valore delle cose, e, a poco a poco, di chi non riesce a comprendere le regole del mercato e dell'economia che si vennero definendo tra medioevo ed età moderna. Di contro, la figura della Maddalena, che "sperpera" un prezioso unguento per ungere il capo del Signore, diventa emblematica dell'agire economico lungimirante e corretto, del sapere distinguere fra il gretto calcolo privato e l'uso sociale della ricchezza. Le conseguenze di questa contrapposizione si riflettono nel codice di esclusione sociale che caratterizza la modernizzazione economica europea e alimenta lo stigma della gente comune di cui Giuda rappresenta la maschera.