Torna indietro

Cool, hip, beat. Dal jazz moderno a Jack Kerouac

Cool, hip, beat. Dal jazz moderno a Jack Kerouac
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 7 luglio. 

27 punti carta PAYBACK
Brossura:
180 Pagine
Editore:
Mimesis
Pubblicato:
14/01/2021
Isbn o codice id
9788857571652

Descrizione

Alcuni aspetti dell'identità statunitense e la forza del suo soft power hanno concorso a rendere celebre, verso la metà del Novecento, uno stile creativo (tra musica, spettacolo e letteratura) e un atteggiamento sociale e comportamentale espressi da termini sintetici e fortunati come hip e cool. E stato soprattutto il jazz moderno, con personaggi di primo piano quali Duke Ellington, Lester Young, Miles Davis, Dizzy Gillespie, Thelonious Monk, Dave Brubeck, Chet Baker, John Lewis e il suo Modern Jazz Quartet, a sviluppare musicalmente il concetto di cool, al quale hanno contribuito anche raffinati interpreti vocali quali Billie Holiday e Frank Sinatra, con una sensibilità venata di sottile understatement. Ma il jazz moderno ha a sua volta influenzato la letteratura della beat generation, in particolare l'opera di Jack Kerouac (ispirata da Charlie Parker), il cui ampio lascito risulta ancor oggi imprescindibile.