Torna indietro

Cultura e culture. La pluralità dei centri. Una lettura gramsciana del tempo e dei tempi

Cultura e culture. La pluralità dei centri. Una lettura gramsciana del tempo e dei tempi
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 24 maggio. 

27 punti carta PAYBACK
Libro:
148 Pagine
Editore:
Nulla Die
Pubblicato:
03/07/2018
Isbn o codice id
9788869151675

Descrizione

Scrivere, parlare, pensare, agire: tutto esprime cultura. Cultura non è solo conoscenza, ma consapevolezza della propria realtà che si apre al confronto con realtà che sembrano lontane. Cultura è rivelare la propria visione che si arricchisce della dimensione dell'altro. Gramsci è maestro e guida in questo percorso; egli intuisce che il ruolo della cultura in una società non è quello di conservare e preservare per sé la conoscenza, ma di fornire gli strumenti per mettersi continuamente in gioco e scoprire il proprio posto nel mondo e nel tempo allo scopo di costruire relazioni tra le persone: «Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto», dice. Solo così cuore, cervello e azione danno senso alla vita.