Torna indietro

Dalla crisi dell'Irpef alla Flat tax. Prospettive per una riforma dell'imposta sul reddito

Dalla crisi dell'Irpef alla Flat tax. Prospettive per una riforma dell'imposta sul reddito
15,30 -15%   18,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 1 dicembre. 

31 punti carta PAYBACK
Brossura:
211 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
12/01/2016
Isbn o codice id
9788815267177

Descrizione

Scopo dell'imposta personale sul reddito era realizzare i principi di universalità e progressione, aggravare i redditi fondati, esentare quelli minimi. Si è invece verificato l'opposto e l'Irpef progressiva si è rivelata un tributo frammentario e selettivo, dove la progressività è ormai confinata ai soli redditi di lavoro. I postulati di partenza sono così ribaltati e anziché avere un'unica imposta personale, universale e progressiva, sul reddito complessivo, abbiamo un sistema di imposte speciali plurime, frutto di stratificazioni normative caotiche, che attuano una discriminazione qualitativa a rovescio. Quale può essere la soluzione a questo stato di cose? Secondo Dario Stevanato, la via d'uscita non può consistere nella rinuncia ai meccanismi cedolari di tassazione, né tantomeno nell'inasprimento della progressività, che finirebbe per incidere soltanto sui redditi della classe lavoratrice. Per riformare il sistema e alleviare il prelievo su lavoratori e produttori, ripristinando al contempo l'equità orizzontale, occorre superare il dogma delle aliquote graduate a favore di una ragionevole progressività per deduzione, ottenuta grazie alla fiat tax (imposta ad aliquota piatta) con esenzione dei redditi di sussistenza.