Torna indietro

Dalla deportazione all'esilio. Percorsi nella letteratura polacca della seconda guerra mondiale

Dalla deportazione all'esilio. Percorsi nella letteratura polacca della seconda guerra mondiale
16,15 -5%   17,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 18 giugno. 

32 punti carta PAYBACK
Brossura:
172 Pagine
Editore:
Edizioni Dell'orso
Pubblicato:
13/02/2019
Isbn o codice id
9788836130061

Descrizione

'Il volume approfondisce alcuni aspetti della letteratura prodotta all'interno dal 2° Corpo d'armata polacco, formazione che nel 1944-45 contribuì alla liberazione dell'Italia e che, accanto all'attività militare, sviluppò una notevole produzione di carattere culturale. I soldati erano in maggioranza uomini e donne vittime della deportazione in Siberia e in Kazakistan, che avevano potuto lasciare l'URSS grazie all'armata posta sotto il comando del generale Anders. Il loro vissuto, accanto alla situazione in cui versava il loro Paese, sottoposto alla duplice occupazione nazista e sovietica, incise profondamente sull'approccio verso tutta una serie di questioni. Alla luce di fonti archivistiche inedite, si ricostruiscono la struttura organizzativa e gli obiettivi dell'attività editoriale avviata dall'esercito e il suo evolversi nel corso del conflitto per far fronte ai cambiamenti del quadro politico internazionale, evidenziando al contempo le ingerenze della censura prima sovietica e poi alleata. Tra le tematiche affrontate un ruolo peculiare spetta alla [...]'.