Torna indietro

Dante. Inferno I-II. I canti proemiali

Dante. Inferno I-II. I canti proemiali
14,25 -5%   15,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 8 febbraio. 

28 punti carta PAYBACK
Brossura:
231 Pagine
Editore:
Siké
Pubblicato:
05/11/2020
Isbn o codice id
9788833340319

Descrizione

Se il dantismo degli ultimi decenni si è orientato verso la restituzione di un Dante medievale in quanto teologo, filosofo e moralista, non sono mancate ricerche specificamente incentrate sugli aspetti mistico-devozionali della sua opera. In questa direzione è isolabile una linea d'indagine che ha restituito la figura di un Dante profeta o poeta-profeta e l'immagine di un poema, la Divina Commedia, da ripensare come opera integralmente profetica. Analizzando sotto questa luce l'intera opera del poeta, l'autore ha proposto nei suoi molteplici scritti di argomento dantesco una lettura della Commedia come narrazione, nella forma dell'allegoria poetica, di una conoscenza d'eccezione - culminante nel raptus sul modello paolino -, largita a Dante per la sua personale salvazione e funzionale alla missione in questa conferitagli di illuminare gli uomini del suo tempo. In questa prospettiva, i primi due canti dell'Inferno sono ampiamente analizzati nella loro singola funzione e nel loro interno rapporto come rappresentazione delle condizioni soggettive e oggettive per l'avvio dell'itinerario del personaggio protagonista. Una lettura integrata da una specifica proposta interpretativa riguardante la profezia del Veltro.