Torna indietro

Darwinismo neurale. La teoria della selezione dei gruppi neuronali

Darwinismo neurale. La teoria della selezione dei gruppi neuronali
34,20 -5%   36,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 13 maggio. 

68 punti carta PAYBACK
Brossura:
556 Pagine
Editore:
Cortina Raffaello
Pubblicato:
22/03/2018
Isbn o codice id
9788860309907

Descrizione

Questo testo, che ha ormai la statura di un classico, presenta la teoria del cervello più ampia mai proposta e descrive il funzionamento della mente e del sistema nervoso spaziando in varie discipline: biologia dello sviluppo ed evolutiva, anatomia, fisiologia, etologia e psicologia. Affronta temi fondamentali come il rapporto mente-corpo, le origini della conoscenza, le basi del linguaggio e della memoria. Si basa sull'idea forte del darwinismo, la teoria della selezione, che Edelman applica a ogni livello neurale, dai collegamenti tra neuroni alla formazione della memoria e della coscienza, dove tutto si tiene in un vertiginoso anello. In base al pensiero popolazionale, principio centrale della biologia, le strutture viventi, dai geni alle specie animali, sono definite in modo probabilistico e sono generate dalla variazione casuale e dalla selezione. Darwinismo neurale è una sfida all'ipotesi che i geni siano la centralina di comando della vita e il computer il modello della mente e del cervello: come Darwin aveva detronizzato Dio, Edelman ha detronizzato i geni e in questi ultimi anni le neuroscienze teoriche e sperimentali si sono evolute lungo tracce delineate e argomentate in questo libro. Di qui la sua visionarietà e la sua attualità.