Torna indietro

Dell'andare in treno e altre coincidenze. Antologia a bassa velocità per passeggeri felici

Dell'andare in treno e altre coincidenze. Antologia a bassa velocità per passeggeri felici
19,00 -5%   20,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 22 maggio. 

38 punti carta PAYBACK
Brossura:
136 Pagine
Editore:
Ediciclo
Pubblicato:
10/11/2023
Isbn o codice id
9788865494646

Descrizione

12 grandi scrittori per 12 modi diversi di vivere il viaggio in treno, 12 tavole splendidamente illustrate. Un libro per pendolari, passeggeri di lunga gittata, sognatori dal finestrino e collezionisti. Tra le pagine si viaggia su un fantasmagorico treno del futuro grazie a un inedito di H.G. Wells, ma anche sui lenti vagoni che portano Gozzano a esplorare l'India facendogli perdere bagagli e incontrare avventure. Per Proust il treno è un modo per immergersi nella dolce campagna francese, mentre il più prosaico Mark Twain attraversa la Francia soffermandosi sulle comodità del mezzo (o sulla loro assenza). E ci sono anche Virginia Woolf, che non può fare a meno di immaginare la vita dei suoi compagni di viaggio, Pirandello che con il fischio del treno offre la libertà a chi non può viaggiare, le carrozze trasformate in luoghi di mistero e delitto per Arthur Conan Doyle, Grazia Deledda intenta ad attraversare la sua Sardegna incantata... e molti altri. Arthur Conan Doyle, Grazia Deledda, Dino Garrone, Guido Gozzano, Luigi Pirandello, Marcel Proust, Matilde Serao, Italo Svevo, Mark Twain, H.G. Wells, Virginia Woolf, Luciano Zuccoli.