Torna indietro

Diario di guerra. Una matita e un taccuino per testimoniare otto giorni nei sotterranei ucraini e la fuga per la vita

Diario di guerra. Una matita e un taccuino per testimoniare otto giorni nei sotterranei ucraini e la fuga per la vita
15,67 -5%   16,50 

Ordina ora per riceverlo venerdì 1 luglio. 

31 punti carta PAYBACK
Brossura:
128 Pagine
Editore:
Caissa Italia
Pubblicato:
20/05/2022
Isbn o codice id
9788867291441

Descrizione

Scritto nei sotterranei di casa, unico luogo percepito come sicuro, il Diario di guerra di Olga Grebennik è una testimonianza diretta, emotiva, personale degli orrori della guerra in Ucraina. Con il solo ausilio di un taccuino e di una matita, e temendo ogni minuto per la sorte propria e dei suoi cari, Olga descrive gli spazi vitali che si vanno riducendo di giorno in giorno. Nel farlo, fissa sui fogli immagini che mai si sarebbe sognata di vivere: la trascrizione dei dati identificativi sulle braccia dei figli, gli zaini e la valigia pronti per ogni evenienza, le esplosioni all'esterno, l'allestimento dei sotterranei, la convivenza negli spazi comuni, il razionamento del cibo, la sofferenza degli anziani. Fino alla decisione, presa letteralmente in dieci minuti, di abbandonare tutto - madre e marito compresi - per il bene dei figli. Un racconto illustrato toccante e onesto, che riporta l'umanità al centro di tutto e vuole essere un monito per le generazioni future. Le guerre non risolvono niente: lasciano solo ferite e devastazione che chissà se il tempo riuscirà mai a guarire.