Torna indietro

Diritto mite. Legge, diritti, giustizia (Il)

Diritto mite. Legge, diritti, giustizia (Il)
16,15 -5%   17,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 23 settembre. 

32 punti carta PAYBACK
Libro:
217 Pagine
Editore:
Einaudi
Pubblicato:
01/01/1992
Isbn o codice id
9788806130817

Descrizione

I diritti degli uomini dipendono dalla legge? E le esigenze della giustizia che cosa hanno a che fare con essa? La risposta a quanto è davvero fondamentale non si torva nella 'Babele di lingue' delle costituzioni, dei codici o delle sentenze. Occorre un confronto con le idee generali e con il pluralismo degli universi culturali, etici, religiosi e politici che caratterizzano e complicano la società attuale. 'Il diritto mite' è una proposta pacifica e democratica.
Ripercorrendo la storia europea, dallo Stato di diritto dell'Ottocento allo Stato Costituzionale di oggi, il libro mostra come le norme del diritto non possano più essere né espressione di interessi di parte né formule per concezioni universali e immutabili che qualcuno possa imporre e altri debbano subire. I principi di libertà e giustizia entrano in contatto con i casi della vita - gli esempi vanno qui dall'aborto al dramma di Serena - e devono guidare l'applicazione della legge da parte dei giudici, ai quali spetta ben altro compito che quello di semplici "bocche della legge".