Torna indietro

Discorso sull'origine della disuguaglianza tra gli uomini

Discorso sull'origine della disuguaglianza tra gli uomini
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 19 febbraio. 

19 punti carta PAYBACK
Brossura:
122 Pagine
Editore:
Primiceri Editore
Pubblicato:
27/06/2019
Isbn o codice id
9788833001234

Descrizione

Con il presente trattato, presentato in concorso all'Accademia di Digione nel 1753, Rousseau pone le basi del "Contratto sociale", la sua opera più nota in campo politico e sociale. Alla domanda se le disuguaglianze tra gli uomini traggano autorizzazione dalla natura stessa dell'uomo Rousseau risponde negativamente separando lo "stato di natura" dalla "società civile". L'origine delle disuguaglianze è da ricercare esclusivamente nel secondo campo in quanto è con la "società civile" e con l'invenzione della "proprietà privata" che l'uomo ha costruito schemi e modelli di convivenza basati sulle differenze tra ricchi e poveri, potenti e deboli. Tale impostazione produce abuso di potere, ingiustizia, conflittualità e malvagità tra nazioni e uomini. Nello "stato di natura", invece, le uniche disuguaglianze sono quelle fisiche; l'uomo è per natura buono e per niente incline a veder soffrire i suoi simili. L'unico motivo che avrebbe l'uomo naturale a commettere del male è la difesa della propria sopravvivenza. La "società civile" per migliorarsi e sanare le disuguaglianze dovrà quindi attuare una "ristrutturazione" che sappia considerare gli elementi naturali dell'uomo.