Torna indietro

Divieto di soggiorno. L'Italia vista con gli occhi dei suoi immigrati

Divieto di soggiorno. L'Italia vista con gli occhi dei suoi immigrati
7,65 -55%   17,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 27 agosto. 

15 punti carta PAYBACK
Rilegato:
221 Pagine
Editore:
Rizzoli
Pubblicato:
01/01/2007
Isbn o codice id
9788817012706

Descrizione

C'è Olga, la giovane prostituta che abbassa gli occhi quando incontra una concittadina, ma anche Mohammed, il muratore che rischia la vita per denunciare la vergogna del caporalato. C'è il successo imprenditoriale di Tarek Ben Ammar ma anche quello accademico e politico di Jean-Léonard Touadi. Sono i mille racconti, i mille volti dell'immigrazione, storie estreme di sofferenza e sfruttamento ma anche di coraggio, resistenza e rivincita. Vicende che non conosciamo, perché la cronaca le rinchiude in stereotipi rassicuranti, o le copre con il velo arido delle statistiche. Rula Jebreal dà finalmente la parola ai protagonisti, attingendo alla sua stessa esperienza di immigrata oggi italiana. Dialogando a tu per tu con professori e badanti, imam e operai, si confronta con il passato di chi, come lei, ce l'ha fatta, ma anche con il presente, tinto di rabbia e paura, di chi ogni giorno viene rifiutato. Questa indagine appassionata ci porta nei luoghi caldi dell'integrazione: le periferie, le moschee, le nostre stesse case. Denuncia il persistente razzismo, involontario oppure palese, i nodi irrisolti della religione, del lavoro, dei diritti delle donne, delle eredità culturali. Ma soprattutto, dipinge un ritratto collettivo a tinte forti che sorprende e fa riflettere, perché ci mostra per quello che realmente siamo: un Paese a volte inospitale, spesso indifferente con i suoi "cittadini di serie B". Cioè con gli italiani di domani.