Torna indietro

Due novelle del Seicento

Due novelle del Seicento
12,35 -5%   13,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 30 ottobre. 

25 punti carta PAYBACK
Brossura
Editore:
Divergenze
Pubblicato:
05/02/2020
Isbn o codice id
9788831900201

Descrizione

Le "Due novelle dei Seicento" sono tratte da una raccolta di racconti molto rara di Adolfo Albertazzi, discepolo del Carducci e raffinato intellettuale del primo Novecento. Le sue novelle possono essere distinte in due categorie: quelle storiche, che riportano alla luce fatti riconducibili al vero o plasmano situazioni del presente sullo sfondo di tempi lontani; e quelle fantastiche, legate cioè alla pura invenzione dell'autore. La distinzione tra le une e le altre non è mai nitida, ma il risultato è unico: l'autore parla di vita, spoglia la quotidianità fino a coglierne un'essenza che, nella storia dell'uomo, si classifica come il continuum esistenziale; quindi parla del proprio tempo, che però rispecchia il tempo del passato e lo riflette nel futuro. Con un sottofondo di ironia latente ma sempre vivo egli riesce a recuperare, senza esaurirsi in nessuna di esse, varie esperienze narrative: dalla fiaba popolare al bozzetto provinciale, passando per il grande scorcio romanzesco grazie a una misura breve, personale, che ne risolve le caratteristiche in un singolare equilibrio. Anche le due qui proposte, attuali benché ambientate in epoche lontane, venate di un umorismo tipicamente romagnolo, fanno divertire e trepidare i lettori perché si collocano in quella zona misteriosa che attraversa le nostre esistenze quotidiane.