Torna indietro

Eccetto Topolino. Lo scontro culturale tra fascismo e fumetti. Ediz. ampliata

Eccetto Topolino. Lo scontro culturale tra fascismo e fumetti. Ediz. ampliata
23,75 -5%   25,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 21 giugno. 

48 punti carta PAYBACK
Brossura:
496 Pagine
Editore:
Edizioni Npe
Pubblicato:
21/01/2021
Isbn o codice id
9788836270286

Descrizione

Il volume racconta gli anni ruggenti dell'editoria a fumetti negli anni Trenta: un dietro le quinte approfondito sull'avvento dei comics americani in Italia e sulla reazione bigotta che suscitò fra gli educatori e nelle gerarchie del regime fascista, fino al Proibizionismo del 1938 che salvò solo l'opera di Walt Disney. Una pagina fondamentale della storia del fumetto in Italia, nella quale eventi fondanti come l'arrivo di Topolino e il suo passaggio da Nerbini a Mondadori coinvolgono trame e interessi mai sospettati. I documenti, le interviste, gli aneddoti e le numerose illustrazioni offrono uno spaccato originale dell'Italia anni Trenta, con protagonisti quali Benito Mussolini, William R. Hearst, Cesare Zavattini, Giovanni Gentile, Galeazzo Ciano e molti altri. Questa edizione è completamente rivista e ampliata, con un intero nuovo capitolo dedicato al Dopoguerra.