Torna indietro

Eroe (L')

Eroe (L')
8,50 -50%   17,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 30 aprile. 

17 punti carta PAYBACK
Rilegato:
277 Pagine
Editore:
Dalai Editore
Pubblicato:
01/01/2008
Isbn o codice id
9788860732811

Descrizione

11 settembre 1683. A Vienna la Lega cristiana, in forze enormemente inferiori, sostiene l'assedio del turco Maometto IV. Se la città cadrà l'Europa sarà, di fatto, parte dell'Impero Ottomano. Francesco Ferrari, mercenario piacentino, è riuscito a recapitare una lettera disperata di von Starhemberg, comandante cristiano, a Carlo di Lorena, impegnato a raccogliere rinforzi: "non perdete più tempo, clementissimo signore". Carlo arriva in tempo, i cristiani sconfiggono i musulmani. Cristo prevale su Allah. Franco Ferrari, discendente ignaro di Francesco, sociologo, docente, libri tradotti nel mondo, prende una decisione: entrerà in una moschea e si farà esplodere. Franco ha coscienza, come tutti, della jihad, e della debolezza di chi la subisce, ma ha anche incontrato personaggi dell'Islam, colti e importanti, pronti a morire, sicuri della fede, del destino e dell'odio, certi che Allah prevarrà sui crociati. Franco ne è stato sopraffatto e annichilito. A quarantacinque anni ha tirato anche i bilanci personali, ottimo quello professionale, disastroso quello umano. E' dunque in debito con se stesso e con tutti. Agirà e sarà utile. Ma il segnale decisivo, la grande motivazione, gli arriva proprio dall'eroe antenato, che entra in contatto con lui. Dunque Franco, cristiano, uomo realizzato e consapevole, non un fanatico disperato e accecato, reagirà all'aggressione degli "altri", si porrà come simbolo e come precedente di portata enorme. Diventerà, anche lui, un eroe.