Torna indietro

Estremi rimedi. Come resistere a uno stato ingiusto

Estremi rimedi. Come resistere a uno stato ingiusto
20,90 -5%   22,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 26 aprile. 

42 punti carta PAYBACK
Brossura:
246 Pagine
Editore:
Luiss University Press
Pubblicato:
21/11/2019
Isbn o codice id
9788861053601

Descrizione

Molti, tra gli esperti, ritengono che nelle democrazie si possa reagire alle ingiustizie secondo modalità di lealtà, defezione o protesta. Sulla scorta di quanto teorizzato da Albert O. Hirschman, in altre parole, anche di fronte a un provvedimento ingiusto di legge oppure al comportamento scorretto di agenti governativi, i cittadini possono scegliere se accettare, lamentarsi o andarsene. In questo saggio Jason Brennan, già autore di "Contro la democrazia" e filosofo noto per esplorare i lati oscuri del pensiero filosofico occidentale, propone una originale argomentazione a sostegno di una quarta opzione: la resistenza, ossia la possibilità di opporsi a un comportamento ingiusto anche qualora provenga da agenti del governo. E legittimo difendersi o reagire in questi casi? Dove passa la linea di demarcazione tra autodifesa e offesa? E possibile giustificare, in casi particolari, comportamenti di norma inaccettabili come mentire, manipolare, sabotare? Domande difficili e delicate, ma ineludibili se si vuole essere pronti a difendere sempre giustizia e democrazia, e alle quali è possibile tentare di dare una risposta solo disponendo della penna e del coraggio di Jason Brennan. Con un saggio di Gianfranco Pellegrino.