Torna indietro

Fenomenologia e pornografia

Fenomenologia e pornografia
8,50 -15%   10,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 23 agosto. 

17 punti carta PAYBACK
Brossura:
68 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
30/09/2015
Isbn o codice id
9788846742322

Descrizione

Due ragioni costringono oggi il filosofo a interrogarsi sulla pornografia. La prima è la rete, lo spazio virtuale nel quale il consumo pornografico è divenuto un fenomeno dilagante. La seconda è la fenomenologia, che ha posto con la massima radicalità possibile la domanda su cosa significhi guardare, facendone un metodo filosofico: un metodo che consiste nell'interrogare la realtà a partire da quel che si mostra. Si dirà che un conto è il fenomeno normale, un conto quello osceno. E un conto è toccare, accarezzare, abbracciare il corpo di carne di un altro, un conto guardare prestazioni sessuali di estranei, collocati in uno spazio "quasi" reale. Distinzioni ovvie, certo. Non sarebbe però la prima volta che l'ovvio diventa un po' meno tale sotto la luce strana e lo sguardo straniante della filosofia.