Torna indietro

Figli di Abramo. Il dialogo fra religioni cinquant'anni dopo «Nostra aetate»

Figli di Abramo. Il dialogo fra religioni cinquant'anni dopo «Nostra aetate»
17,00 -15%   20,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 29 agosto. 

34 punti carta PAYBACK
Brossura:
218 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
18/11/2017
Isbn o codice id
9788846750327

Descrizione

L'incessante e crescente fenomeno di differenziazione culturale che, nel suo intreccio dialettico con i moderni processi di globalizzazione, sta plasmando il volto dell'Occidente contemporaneo, può condurre alla negazione e al rifiuto della differenza oppure al fecondo incontro con essa. In questo contesto problematico, il dialogo fra le religioni, inteso nella sua forma più autentica, rappresenta il tentativo di comprendere l'altro senza attenuazione della differenza, ma in forza del proprio orizzonte identitario. All'arricchimento e all'articolazione delle procedure dialogiche ha contribuito la dichiarazione conciliare "Nostra aetate" (1965), una tappa storica fondamentale non solo per i rapporti della Chiesa con le religioni non cristiane. Il documento pone sfide concettuali universali che richiedono di riflettere sulla complessità del fenomeno religioso in relazione alla modernità. I contributi che compongono il presente volume intendono accogliere tali sfide e rispondere, secondo modalità e approcci diversi, a una delle vocazioni più grandi oggi del pensiero filosofico, teologico e storico-esistenziale, quella di contribuire al ripensamento e alla revisione storica e teorica delle possibilità, modalità e finalità del dialogo interreligioso e interculturale.