Torna indietro

Fragilità del bene

Fragilità del bene
8,50 -15%   10,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 14 novembre. 

17 punti carta PAYBACK
Brossura:
74 Pagine
Editore:
Smasher
Pubblicato:
11/01/2012
Isbn o codice id
9788863000542

Descrizione

Significa ancora essere gettati in un qui e ora, in un tempo e su una terra così fragili perché assediati dall'incuria, dalla smemoratezza e della morte, il "bene" sarà la pratica sommamente umana in cui persistere. Senza eroismi, naturalmente, e senza fanfare, lontano dalla tracotanza del costruire e del distruggere, quell'hybris smisurata di volersi Shiva e/o Demiurgo che ha segnato l'attività poetica di tanti (chi non ricorda i due bellissimi e disperati versi che chiudono la parabola poetica di Pound: "ho cercato di costruire un paradiso terrestre", "uomini siate non distruttori"?), piuttosto con l'attitudine, ostinata e femminile, del riparare, perché "nel riparare è il gesto più sapiente".