Torna indietro

Frammenti esegetici su Matteo. Il Vangelo di Matteo (Mt 24,20-42). Le tre misure (Mt 13,33). L'apostolo Pietro (Mt 26,51-53-72-75)

Frammenti esegetici su Matteo. Il Vangelo di Matteo (Mt 24,20-42). Le tre misure (Mt 13,33). L'apostolo Pietro (Mt 26,51-53-72-75)
41,80 -5%   44,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 3 giugno. 

84 punti carta PAYBACK
Brossura:
472 Pagine
Editore:
Edb
Pubblicato:
10/03/2014
Isbn o codice id
9788810420645

Descrizione

I frammenti esegetici pubblicati sono stati trasmessi anonimi in un codice della Biblioteca Ambrosiana di Milano, l'Ambrosianus I 101sup, proveniente da Bobbio, codice particolarmente prezioso per la storia del cristianesimo perché tramanda anche il cosiddetto Frammento Muratoriano. Essi contengono una interpretazione di alcune porzioni di testo del Vangelo secondo Matteo e precisamente: parte della pericope escatologica (Mt 24,20-42), letta in una prospettiva moderatamente millenarista, di stampo spirituale; la parabola del regno dei cieli paragonato al lievito (Mt 13,33); una argomentazione relativa all'apostolo Pietro incentrata sull'uso della spada che egli fece al momento della cattura di Gesù e sul suo successivo rinnegamento del Maestro (Mt 26,51-53.72-75). I frammenti fanno dunque emergere l'interesse dell'autore per gli ultimi tempi: lo sguardo rivolto alla parusia del Signore sollecita l'agire dell'uomo nell'oggi della storia, di fronte alle diverse circostanze che lo interpellano (rapporto con il potere politico, con le osservanze religiose, con le esigenze derivanti dall'adesione a Cristo). Il contesto storico e dottrinale che traspare dall'opera consente di ambientarla nella seconda metà del IV secolo. Essa manifesta significative corrispondenze con i Commentari paolini e le Quaestiones Veteris et Novi Testamenti dell'Ambrosiaster, tali da indurre a ritenere che sia uscita dalla sua mano.