Torna indietro

Fuori luogo. Cronaca da un campo rom

Fuori luogo. Cronaca da un campo rom
10,45 -5%   11,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 23 giugno. 

21 punti carta PAYBACK
Tascabile:
114 Pagine
Editore:
Bollati Boringhieri
Pubblicato:
01/01/1999
Isbn o codice id
9788833911731

Descrizione

Il libro è il racconto di una esperienza vissuta, nei mesi dell'inverno 1998-99, a diretto, quasi quotidiano contatto con un gruppo di rom provenienti dalla Romania, finiti ai margini della città di Torino (per l'esattezza sul territorio del comune di Venaria Reale), che l'autore con pochi altri cerca invano di aiutare nei rapporti con le autorità locali e nazionali. Spinti a lasciare il paese d'origine, dov'erano stati sedentarizzati e alfabetizzati, dalla recrudescenza di manifestazioni razziste contro la loro etnia, i rom del 'campo' di Venaria vivono in condizioni di massima precarietà, tra l'ostilità della popolazione e l'inerzia delle autorità comunali, evidentemente più sensibili agli umori prevalenti tra gli elettori che ai più elementari principi di umanità. Questi nomadi loro malgrado vivono senz'acqua, senza riscaldamento, senza servizi igienici in tende canadesi coperte di stracci o in vecchie roulottes in un paesaggio suburbano da incubo: tra la tangenziale, una enorme discarica, il supercarcere, depositi industriali dismessi e il miliardario (e destruendo) Stadio delle Alpi. Nonostante la retorica umanitaria che caratterizza l'epoca, per scoraggiare l'insediamento, l'acqua, prima concessa, viene tagliata; il riscaldamento fornito dalla Croce Rossa, limitato... Tutti i passi fatti, fino a livello governativo, per trovare una soluzione nell'ambito della legalità hanno esito negativo, finché si giunge al decreto di espulsione - il deportation order comunicato in italiano e in inglese ai rom - e alla distruzione fisica del campo...