Torna indietro

Grande dandy. Vita spericolata di Raimondo Lanza di Trabia, ultimo principe siciliano (Il)

Grande dandy. Vita spericolata di Raimondo Lanza di Trabia, ultimo principe siciliano (Il)
13,23 -30%   18,90 

Ordina ora per riceverlo martedì 21 agosto. 

26 punti carta PAYBACK
Rilegato:
208 Pagine
Editore:
Rizzoli
Pubblicato:
05/04/2011
Isbn o codice id
9788817048255

Descrizione

Fu amico di Galeazzo Ciano, Gianni Agnelli, Ranieri di Monaco, Aristotele Onassis, lo scià Reza Pahlavi (con cui faceva battute di caccia alla tigre), Renato Guttuso, fidanzato di Susanna Agnelli, amante di Joan Crawford, Rita Hayworth, Edda Ciano. Il suo istruttore di guida era Tazio Nuvolari. Fu presidente del Palermo e lo portò in serie A. Tra mito e realtà, aneddoti e leggende, il principe Raimondo Lanza di Trabia ha attraversato quarant'anni di storia italiana: playboy, spia fascista durante la guerra di Spagna, mediatore con i partigiani, informatore degli americani, corridore automobilistico, inventore del calciomercato, imprenditore. E quando, il 3O novembre 1954, si uccise buttandosi dall'Hotel Eden di Roma, la sua morte ispirò a Domenico Modugno la canzone "Vecchio frac".