Torna indietro

Hanima. Le mie cento vite

Hanima. Le mie cento vite
14,72 -5%   15,50 
29 punti carta PAYBACK
Brossura:
290 Pagine
Editore:
Europa Edizioni
Pubblicato:
17/12/2021
Isbn o codice id
9791220114233

Descrizione

E come se noi scegliessimo delle strade per superare tutte le nostre sfide personali, anche attraverso le persone che decidiamo di tenere vicino. Ognuna di esse ci farà sempre arrivare ad un punto nuovo della nostra vita, così che il prossimo incontro possa solo proseguire, in meglio, dal punto in cui ci siamo fermati.? Caterina è una donna di quarantanove anni, siciliana d'origine, che ha vissuto mille vite. E una donna che ha avuto una vita irrefrenabile, correndo e dividendosi tra il lavoro, la famiglia e l? amore. Ma da sempre ha avuto la sensazione di aver vissuto mille vite e sentito il doppio peso di tutte. Ora è stanca di rincorrere il futuro, il dovere; sente il bisogno di fermarsi e rallentare. E una psicologa e psicoterapeuta, eclettica nell'applicare il suo sapere nelle più differenti e comprovate competenze: nella psicologia dello sport e nella psicologia giuridica, nella psicologia dall'emergenza e nei gruppi benessere e corsi antistress; dall'indossare una divisa da guardia zoofila alla toga da giudice onorario. Il naturale epilogo della sua esperienza è la certezza di aver attraversato un lungo percorso, lasciando sempre un messaggio positivo intorno a sé, una traccia, il suo intrinseco messaggio di amore e di rivolgersi, nonostante tutto, al bene. E proprio per questo, sa di aver sempre avuto la sensazione di essere diversa dagli altri, mantenendo la sua integrità e il valore dell'amore incondizionato per la sua famiglia, fonte inesauribile di amore e comprensione. Un tragico incidente segnerà per sempre la sua vita e la sua percezione del mondo e delle cose che ella sente: la sua diversità si trasforma nel distacco consapevole, nella volontà personale e nell'accettazione del diverso per non immergersi più nel flusso di tutte le cose contemporaneamente. Questo libro nasce dalla volontà di voler lasciare un'ulteriore traccia del suo lavoro e di donare la sua esperienza a chi può carpirne il significato più profondo: che nella vita bisogna rincorrere ciò che si vuole, amare la vita in tutte le sue sfumature, amare tutto ciò che si pone davanti, guardare il bicchiere mezzo pieno... ma anche trovare il coraggio di fermarsi, per se stessi e per chi si ama.