Torna indietro

Homo necans. Antropologia del sacrificio cruento nella Grecia antica

Homo necans. Antropologia del sacrificio cruento nella Grecia antica
19,00 -5%   20,00 
38 punti carta PAYBACK
Brossura:
296 Pagine
Editore:
Jouvence
Pubblicato:
13/10/2021
Isbn o codice id
9788878018303

Descrizione

La religione entra prepotentemente in ogni comportamento della vita quotidiana degli antichi. Anche le regole su cosa si può mangiare e cosa è vietato hanno un legame col credo. Questo libro affronta l'argomento crudele dei sacrifici umani, ricordando il loro ruolo pratico. Alla ritualità delle cerimonie, alla precisa etichetta dei gesti, si affianca lo scopo del sacrificio che è anche quello di consumare il corpo della vittima. Nell'antica Grecia e a Roma si distingueva fra sacrifici in cui tutta la vittima era offerta alla sfera extraumana e sacrifici che sfociavano nella consumazione di parti della vittima. In una ricostruzione senza moralismi, questo libro mette a nudo il significato divino e mondano dei sacrifici e ci rimette in contatto con le forze più arcaiche della cultura occidentale.