Torna indietro

Il dio del deserto

Il dio del deserto
Ebook
con Adobe DRM
Editore:
Longanesi
Pubblicato:
03/11/2014
EAN-13
9788830441125

Descrizione

IL RE DELL'AVVENTURA TORNA NELL'ANTICO EGITTO, CON IL ROMANZO PIÙ AVVINCENTE, TRASCINANTE E APPASSIONANTE DI SEMPRE.

Non c'è pace per Taita, l'uomo che nell'ombra regge le sorti dell'Egitto, fedele consigliere del Faraone, medico, poeta, sacerdote e inventore. Tanto più ora che ha l'arduo compito di occuparsi, come tutore e mentore, delle due vivaci figlie della regina Lostris, Tehuti e Bakatha, intelligenti, belle e passionali almeno quanto la madre, di cui Taita è stato amante spirituale e di cui ha raccolto le ultime parole in punto di morte. Un onere, per quanto gradevole, al quale si aggiungono gli affari di stato e la minaccia degli hyksos, i nemici di sempre, che hanno preso possesso del delta del Nilo costringendo il Faraone a ritirarsi nel Sud del paese.
Abile stratega, tanto sulla tavola del bao quanto nell'intessere intrighi politici, Taita sa che per tentare di scacciare definitivamente gli invasori deve chiedere l'appoggio del re di Creta, il potente Minosse. Muovendo le sue pedine con raffinata maestria, spiana la strada verso l'alleanza con lui. Ma ogni coalizione vuole un pegno in cambio. E il pegno è un sacrificio estremo per Taita.

Dopo mille peripezie attraverso il deserto, Taita s'imbarca a malincuore in un viaggio che potrebbe cambiare per sempre il futuro della sua amata patria, portando in dono a Minosse due vergini, Tehuti e Bakatha. Le due giovani donne, però, più inclini alle regole del cuore che alla ragion di stato, si sono ormai innamorate del luogotenente di Taita e di un altro ufficiale, e il sacerdote teme che le trattative con il re di Creta possano saltare.
Ma le minacce che incombono sul loro destino sono ancora più imponenti...

La nostra recensione

Sono trascorsi ventidue anni da quando Wilbur Smith diede alle stampe Il dio del fiume, il romanzo ambientato nell’antico Egitto che lo consacrò come indiscusso maestro della narrativa d’avventura. Dopo averci fatto assaporare l’ebrezza delle vele spiegate di brigantini corsari, dopo averci portato nei dedali infuocati delle miniere di diamanti e averci aperto gli orizzonti sconfinati dei tramonti africani, Wilbur Smith ritorna a narrarci le vicende dello scriba Taita, l’astuto consigliere del faraone, il vero stratega e artefice dei segreti di corte. È lui che riesce sempre piegare gli avvenimenti al suo volere senza che nemmeno il faraone se ne renda conto, ed è sempre lui ora a dover “governare” le indisciplinate e irrequiete principesse, figlie del suo grande impossibile amore, la regina Lostris. Proprio in nome della ragion di stato sarà suo compito scortare Tehuti e Bakahta in un avventuroso viaggio verso Creta, dove verranno offerte in sposa al potente re Minosse per ottenerne l’appoggio politico e militare. Tra mille peripezie, imprevisti, turbamenti del cuore e tradimenti la sfida del destino stringe Taita e il suo seguito in una morsa da cui sarà arduo liberarsi. Il dio del deserto conferma, se mai ve ne fosse stato bisogno, l’attenzione di Wilbur Smith per ogni particolare, frutto di ricerche approfondite e di una conoscenza unica del continente africano, ed è un ulteriore esempio del suo talento incomparabile nel mescolare storia e avventura, tensione e sentimenti in romanzi che lasciano entusiasti milioni di appassionati lettori in tutto il mondo.

Antonio Strepparola