Torna indietro

Il generale Stivalone

Il generale Stivalone
22,80 -5%   24,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 24 maggio. 

46 punti carta PAYBACK
Rilegato:
58 Pagine
Editore:
Longanesi
Pubblicato:
01/01/2007
Isbn o codice id
9788830424081

Descrizione

Può nascere tutto da uno stivale? Certamente sì. Nella testa di un essere umano, dall'immagine di un semplice stivale può partire tutto, ad esempio una storia. Chissà quanti stivali al giorno 'vediamo' dentro di noi! Credo che siamo mediamente attraversati da decine di stivali al giorno, ovvero immagini-storia. Solo che normalmente le lasciamo passare, come cose galleggianti portate dalla corrente di un fiume: le osserviamo passare e le lasciamo andare. Raramente ci chiniamo a raccoglierle strappandole al flusso della corrente, fermando addirittura o quasi il fiume (che poi, secondo una classica metafora d'uso, non a caso è anche il Tempo: e scrivere non è forse fermare il fiume del Tempo...?). Pochi di noi lo fanno, e qui sta la differenza: tra chi ferma il flusso e si china a pescare l'immagine in transito, e chi invece lascia correre. Tra gli scrittori di oggi, poi, non lo fa quasi nessuno, dico di scrivere per disegni... Sì, un libro per bambini, d'accordo: relegato per bene nel genere 'libro per bambini' e lì imprigionato. Ma Longanesi non scriveva per bambini, il generale Stivalone è destinato a tutti, credo che Longanesi non si ponesse nemmeno il problema dell'età dei suoi lettori. Secondo me, a Leo Longanesi è nato tutto da uno stivale. Più esattamente, due stivali nell'erba con un uccello appollaiato sopra, dall'aria ignara e leggermente insolente: questa dev'essere stata la sua 'prima immagine'. Un'immagine fortissima, dirompente: nel senso che dirompe nel mondo e lo rompe, non lo lascia più uguale, lo cambia. Irresistibile, un'immagine così! (dall'Introduzione di Paola Mastrocola). Con ventidue tavole inedite a colori.