Torna indietro

Il seme della cattiveria

Il seme della cattiveria
12,90

Ordina ora per riceverlo lunedì 16 novembre. 

26 punti carta PAYBACK
Libro:
256 Pagine
Editore:
Youcanprint
Pubblicato:
04/08/2020
Isbn o codice id
9788831685566

Descrizione

Il romanzo si sviluppa su due piani temporali: il presente e il 1980. Martina si sveglia in uno scantinato sotto al corpo senza vita di un vigilante. E notte, è sola, spaventata, non ricorda. Mentre cerca un'uscita da quel luogo ansiogeno, rivive frammenti dei suoi 17 anni. Figlia di un poliziotto vittima della mafia, nel 1980 sogna di diventare una modella. Viene ammessa all'ultimo anno di liceo nonostante pessimi voti. Il professor Argentieri le spiega il perché: ha scoperto che ogni quattro anni uno dei maturandi è diventato nel tempo un criminale. Il prossimo potrebbe essere nella classe di Martina e lei dovrà indagare tra i suoi compagni e individuarlo. Rifiuta, ma lo stupro della sua amica Mel la convince a collaborare. Mentre nel presente cerca una via di fuga dallo scantinato,un dedalo opprimente, ricorda quelle indagini condotte con Argentieri nell'atmosfera del 1980: i sospetti, il tentativo di ucciderla, l'accusa finale al violento Fanelli. Intanto nel sotterraneo Martina sente una voce: è proprio Fanelli. Crede che sia là dopo tanti anni per vendicarsi. Nella sparatoria rimane colpita. Un mese dopo Fanelli la interroga in cella. Le spiega come quel sospetto assurdo lo abbia portato a perdere ogni dignità prima di entrare in polizia. Lei racconta perché ha tentato di rapinare il caveau di una banca che confina con lo scantinato. Scoperta dal vigilante apprende di essere stata lei ad ucciderla.