Torna indietro

Immagine dei luoghi. Studi letterari dal barocco al Novecento

Immagine dei luoghi. Studi letterari dal barocco al Novecento
12,75 -15%   15,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 30 agosto. 

26 punti carta PAYBACK
Brossura:
162 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
21/12/2012
Isbn o codice id
9788846734778

Descrizione

Il filo che lega questi saggi è una riflessione sulla funzione che in diverse epoche l'immagine assume nella creazione letteraria, sia come motore nell'elaborazione mitopoietica dei testi sia come chiave di lettura privilegiata per l'interpretazione del senso della scrittura. Tra luoghi reali e metaforici, paesaggi marini, treni e stazioni, ritratti e dipinti, viene proposta una campionatura di autori e di opere più e meno noti della nostra tradizione letteraria, non senza interferenze e incroci fra letteratura e arti figurative, come nel caso di Magalotti, di D'Annunzio e di de Pisis. Ad essere indagato, fra le stanze della scrittura, è dunque il processo immaginativo che dal significato più "alto" suggerito da Dante (Purgatorio, XVII, 13-18) giunge a quello che Calvino, parlando di visibilità, ascrive al proprio procedimento creativo, un nodo che intreccia la "generazione spontanea" delle immagini con l'intenzionalità del pensiero discorsivo.