Torna indietro

In principio c'era la parola?

In principio c'era la parola?
9,00

Ordina ora per riceverlo lunedì 14 dicembre. 

18 punti carta PAYBACK
Brossura:
77 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
04/11/2009
Isbn o codice id
9788815133274

Descrizione

Gli enormi cambiamenti che hanno investito il mondo, la società e le nostre conoscenze negli ultimi decenni hanno posto in una nuova luce il ruolo che le lingue hanno nella comunicazione umana e nella realtà sociale delle comunità. Pur nella nuova prospettiva, ha trovato una volta di più conferma l'assoluta centralità del rapporto tra lingua e società o, meglio, tra lingua, società e naturalità degli esseri umani. Su tale rapporto fondamentale, e sulla complessa trama di temi che gli gravitano intorno, si sofferma in queste pagine il nostro più grande linguista,Tullio De Mauro. E via via che le riflessioni si svolgono, ecco che il discorso oltrepassa l'orizzonte puramente linguistico, per farsi storico, culturale e, soprattutto, politico. Ne risulta una lettura ricca di spunti e di suggestioni, all'interno della quale trovano posto Aristotele e Wittgenstein, ma anche Borges e Einstein, la Costituzione italiana e la Dichiarazione universale dei diritti umani.