Torna indietro

Kabarett! Satira, politica e cultura tedesca in scena dal 1901 al 1967

Kabarett! Satira, politica e cultura tedesca in scena dal 1901 al 1967
18,75 -25%   25,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 12 maggio. 

38 punti carta PAYBACK
Brossura:
220 Pagine
Editore:
Elliot Edizioni
Pubblicato:
28/10/2014
Isbn o codice id
9788861925946

Descrizione

E la rievocazione del leggendario Kabarett con la kappa, dagli inizi gloriosi dell'era guglielmina agli anni "d'oro" Venti e Trenta e poi alla miracolosa rinascita nel secondo dopoguerra. E la scoperta della sorprendente capacità di critica e di autocritica e dell'ironia graffiante dei tedeschi. Autori come Frank Wedekind, Kurt Tucholsky, Erich Kastner ed Erika Mann hanno affrontato coraggiosamente tutti i più spinosi problemi della vita sociale e politica del Novecento, inclusi quello del militarismo prussiano, della rigida censura imposta dall'impero, del nazismo e della colpa collettiva del popolo tedesco, della denazificazione, dell'ipocrisia delle istituzioni sotto Adenauer e Brandt. Le strofe delle canzoni satiriche inserite nel volume, finora inedite, sono state tradotte e, quando possibile, messe in rima dall'autrice.