Torna indietro

L'affaire Soros

L'affaire Soros
Ebook
con Adobe DRM
Editore:
Chiarelettere
Pubblicato:
20/06/2019
EAN-13
9788832962376

Descrizione

«Posso combattere un miliardario speculatore
che vuole riempire l'Europa di finti profughi?
O sono un nazista?»
Matteo Salvini
 
«Vorrei non avere così tanti nemici,
ma la prendo come un indizio del fatto
che qualcosa di giusto lo sto facendo.»
George Soros
 
Le spericolate e incredibili avventure di un protagonista
assoluto della finanza e della politica mondiale.
Accusato da tutti di tutto. Può un uomo da solo alterare
gli equilibri internazionali?
E come i social sono riusciti a far di lui un mostro?
 
Speculatore senza scrupoli e filantropo ebreo, già finanziatore delle campagne elettorali di Obama e dei Clinton, e in Italia dei radicali di Emma Bonino e di +Europa, odiato da Orbán e dai sovranisti (secondo Salvini sarebbe lui il grande regista dell'immigrazione clandestina, allo scopo di favorire in Occidente la "sostituzione etnica"): chi è veramente Soros, uno degli uomini più potenti al mondo, che sbancò in un solo giorno la Banca d'Inghilterra e mise in ginocchio la lira e il rublo, "personaggio dell'anno 2018" secondo il "Financial Times"?
"Mi hanno incolpato di tutto, incluso di essere l'Anticristo" ha confessato il magnate ungherese che da ragazzo sognava di diventare Keynes o Einstein.
Luca Ciarrocca ha provato a ricostruire le incredibili tappe della sua vita, tutta giocata sull'azzardo e la sfida: tra fake news colossali alimentate persino da Trump, campagne diffamatorie e indubbie verità, ecco l'identikit del "pericoloso estremista della sinistra radicale" simbolo del male assoluto, capo della cupola che vorrebbe dominare il mondo.
Abbiamo bisogno di nemici e capri espiatori, e Soros, ebreo, ricchissimo, con le sue contraddizioni, è il bersaglio perfetto. È lui il diavolo di cui aver paura. Intanto il virus dell'odio diffuso in rete e i complotti reazionari dell'antisemitismo nel tempo si rinnovano e si propagano mettendoci gli uni contro gli altri. Come in una guerra.