Torna indietro

La borsa

La borsa
14,25 -5%   15,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 4 marzo. 

28 punti carta PAYBACK
Brossura:
160 Pagine
Editore:
Marietti
Pubblicato:
02/07/2020
Isbn o codice id
9788821110252

Descrizione

Scritto nel 1896, questo saggio - ormai introvabile in italiano - mette sotto osservazione il tempio della finanza nell'epoca in cui la borsa valori diventa il simbolo stesso del capitalismo e, secondo l'opinione popolare, un'impresa fraudolenta progettata per abusare dei lavoratori onesti. Weber dimostra che gli scambi commerciali, nella loro ambivalenza, possono contribuire a creare o a distruggere i valori culturali, così come avevano demolito le fondamenta del patriarcato, creando tuttavia nuove opportunità per i salariati agricoli. In modo analogo, la stessa borsa ha facilitato l'espansione del mercato e ha consentito, al tempo stesso, nuove forme di criminalità e abusi.